Parte la campagna “Respiriamo aria pulita”, fra bersaglieri e vecchie e nuove stelle dello sport

 

Image

Al suono della fanfara dei Bersaglieri davanti al Castello Sforzesco di Milano parte la campagna “Healthy Lungs for Life” dell’European Lung Foundation, che l’8 e il 9 settembre offre gratuitamente alla cittadinanza la spirometria per fare il check-up dei propri polmoni (via Luca Beltrami, ore 10-18).
Dalla prima mattina la gente si è messa in fila per sottoporsi all’esame, semplice e non invasivo, e per ricevere consigli per una corretta prevenzione della salute respiratoria (smettere di fumare, proteggersi dall’inquinamento, esercizio fisico, alimentazione) dai medici e dai volontari delle associazioni presenti nel padiglione di “Healthy Lungs for Life”.

Gli assessori Pierfrancesco Majorino e Roberta Guaineri hanno inaugurato la campagna ribadendo l’impegno dell’Amministrazione per promuovere stili di vita corretti, soprattutto in un momento – ha detto Majorino – “in cui si fanno strada posizioni anti-scientifiche sulla salute. Questa campagna è importante perché riavvicina i cittadini alla scienza e li coinvolge personalmente offrendo un test che ci dà informazioni importanti sul nostro stato di salute”.

La spirometria è un test utile e non invasivo per misurare la funzionalità respiratoria. Persone di tutte le età lo possono provare con l’aiuto di un medico per capire come funzionano i nostri polmoni e prendere coscienza di quanto sia importante mantenerli in salute”, ha spiegato Stefano Centanni, Università di Milano, direttore della pneumologia dell’azienda ospedaliera San Paolo e San Carlo di Milano.

Ci aspettiamo che molti fumatori passino l’8 e il 9 settembre dal padiglione di Healthy Lungs for life per fare il test e chiedere consigli su come smettere di fumare”, ha commentato Francesco Blasi, Università degli Studi di Milano, direttore della pneumologia della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano. “Per avere successo bisogna prima di tutto aver deciso di smettere. Per aumentare le probabilità di successo è utile poi rivolgersi al proprio medico o a un centro antifumo, che consiglieranno quali tecniche o farmaci possono essere utilizzati”.

Nel padiglione Healthy Lungs for Life è attiva una postazione dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano che dà proprio i giusti consigli per spegnere l’”ultima sigaretta”.

All’apertura della campagna sono intervenuti anche il presidente della European Lung Foundation Dan Smyth, e il presidente della European Respiratory Society Guy Joos, che ha presentato il Congresso internazionale di medicina respiratoria che parte a Milano il 9 settembre con 22.000 presenze.

Anna Gerometta, presidente dell’associazione Cittadini per l’aria è stata invitata a rappresentare le istanze degli ambientalisti. “L’altro grande tema della campagna è l’inquinamento dell’aria, che come ben sappiamo a Milano e in tutta la Pianura Padana è molto alto. per questo servono misure ben più drastiche di quelle messe in campo in questi anni. A partire da nuove limitazioni al traffico privato, Diesel in particolare ma non solo; e adesso che si avvicina il momento in cui dovremo accendere i riscaldamento, l’attenzione va a ridurre il più possibile i vecchi sistemi a legna, ancora così diffusi”.

Alla manifestazione hanno preso parte anche vecchie e nuove stelle dello sport. Il calciatore Fulvio Collovati, già campione del mondo con la nazionale del 1982, si è sottoposto al test (con ottimi risultati) ribadendo come la prevenzione della salute sia un tema importante anche in ambiente sportivo. Ian Sagar, campione paralimpico di basket in carrozzina e capitano della squadra campione di Italia 2017 “Briantea 84”, ha voluto presenziare all’avvio della campagna: “Healthy Lungs for Life mi sembra un’ottima iniziativa per richiamare l’attenzione di tutti sul valore della salute, a partire da quella dei nostri polmoni, messi a dura prova da condizioni ambientali non sempre ottimali”.

L’altro evento della campagna sarà un incontro pubblico con gli esperti sul tema “Respirare aria pulita e smettere di fumare” nella Sala Conferenze di Palazzo Reale di Milano (Meet the Expert, 11 settembre; 18:30-20:30). Risponderanno alle domande di associazioni e cittadini, vari specialisti della materia fra i quali Francesco Forastiere del Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio, Anna Gerometta, Presidente dell’associazione “Cittadini per l’aria”, Sara de Matteis dell’Imperial College di Londra, Giulia Veronesi dell’Istituto clinico Humanitas e Fondazione Veronesi, Roberto Boffi, dell’Istituto Nazionale dei Tumori e Dan Smyth, Presidente della European Lung Foundation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *